venerdì 22 gennaio 2016

Recensioni e Opinioni sulla "Crema Mani Sublimatrice" di Yves Rocher

Generalmente Yves Rocher non riesce ad ottenere i miei soldi facilmente, complice il rapporto qualità/prezzo non molto soddisfacente. Stavolta però, complici le offerte di Natale, ho ceduto all'acquisto della Crema Sublimatrice per mani e unghie!

Packaging:


La crema si presenta nella classica confezione di plastica con l'erogatore posizionato sul fondo. Il formato è di 50 ml, molto comodo a mio avviso dal momento che, dopo tot utilizzi, la profumazione delle creme mi stanca e necessito di un cambiamento radicale. La consistenza non densissima della crema rende l'erogazione un po' difficoltosa; se non si presta abbastanza attenzione, la crema tende a slittare come uno Slimer impazzito sul dorso delle vostre mani, mentre magari siete intenti a chiudere la confezione!


Inci:



AquaGlycerin, Stearic AcidDimethicone, Brassica Campestris Seed Oil, Stearyl Alcohol, Methylpropanediol, Arnica Chamissonis Flower Extract, Potassium Cetyl Phosphate, Phenoxyethanol, Talc, Glyceryl Stearate Se, Trisiloxane, Sorbic Acid, Parfum, Alcohol, Tocopheryl Acetate, Maltodextrin, Sodium hydroxide, Acrylates 10-30 Alkyl Acrylate Crosspolymer, Rosa Damascena Flower Extract, Tetrasodium edtaCi 15985


Diciamo che come inci non è male, se chiudiamo un occhio sul Dimethicone fra le prime posizioni.. Ma essendo una crema mani sono abbastanza soddisfatta.

Considerazioni: 

Partiamo dai punti positivi: una buona crema mani, per me, deve assorbirsi in fretta. Le uso solo prima di dormire (avendo un coniglietto da coccolare tutto il giorno) e non sono particolarmente paziente se ho sonno. Ebbene, questa è una delle creme (se non LA, crema) con il più rapido assorbimento mai provata. Appena messa forma una sorta di patina oleosa che scompare dopo pochissimo, per poi lasciare le mani piacevolmente morbide e asciutte al tatto. La sensazione perdura fino al mattino, rendendo il risveglio molto piacevole.


Per quanto riguarda l'effetto sulle unghie, posso dire di aver notato miglioramenti. Non in quanto riparazione perché ho delle unghie resistentissime, ma nell'ultimo periodo le ho un po' stressate con smalti aggressivi, per cui avevano perso quel bel colorito sano che mi evitavano paragoni a cadaveri ripescati dal mare. La crema ha velocizzato il processo di guarigione lasciandomi  estasiata.


Ma quindi è la crema della vita?
Ni.
In primo luogo per l'inci non immacolato, e poi per la leggerezza della formula. Qui in Sardegna le temperature sono sempre miti, per cui va abbastanza bene, ma nel resto del mondo immagino che questa crema non offra la protezione invernale cercata da molti. Magari come crema estiva potrebbe essere perfetta! Se solo non ci fosse quel Dimethicone...
Ultima considerazione, il prezzo è di 3,50 euro, ma spesso la si trova scontata o in promozione con il "prendi due paghi uno".